Home  Informazioni Generali  Categorie e percorsi  Iscrizione e condizioni  Programma e servizi  Contatti
Organizzazione Media e immagini Cos' il Walking
Categorie Percorsi Tempi di camminata
Come iscriversi Tariffe e regolamento Liste di partenza e classifica Tutti i vantaggi
Orari e partenze Intrattenimenti e servizi Villaggio Walking Infrastrutture
Modulo di contatto Info sui percorsi

  Prepararsi a
  Walking Lugano


  Soggiorno a Lugano

  Offerte & Shop

  Eventi & Links

co - sponsor



partner



media partner







  Storia


Storia del nordic walking
Il Nordic Walking nacque in Finlandia attorno al 1930 quando gli atleti dello sci di fondo iniziarono a praticarlo in occasione degli allenamenti estivi. Inizialmente non era adatto per il fitness ed il tempo libero, in quanto venivano utilizzati i bastoncini di sci di fondo e la loro eccessiva lunghezza richiedeva una tecnica difficile che implicava uno sforzo molto intenso nell’allenamento. A partire dal 1980 un produttore finlandese di bastoncini riuscì ad eliminare le difficoltà e gli svantaggi dei bastoni tradizionali facendo del Nordic Walking un’attività fisica e ricreativa alla portata di tutti.
 
Il Nordic Walking è uno sport completo che favorisce salute e resistenza, con un consumo energetico fino al 46% superiore rispetto ad una camminata normale. Soltanto nel suo paese d’origine più di 750.000  persone praticano questo sport tutto l’anno ed in pochissimi anni si è diffuso rapidamente in quasi tutta Europa.


Tecnica del walking
Grazie ai  buoni effetti sul sistema cardiocircolatorio e sulle sostanze di ricambio, l’allenamento della resistenza possiede un alto posizionamento nell’ambito degli allenamenti orientati alla salute. Tuttavia, nella pratica della corsa si riscontrano sovente sollecitazioni eccessive, dovute all’elevata intensità d’allenamento, così come disturbi di genere ortopedico. Ricerche nell’ambito dello sport nel tempo libero dimostrano come sia difficile dosare il carico di lavoro nello Jogging. Il Walking, la variante più sportiva della camminata, è descritta nella letteratura come la forma tranquilla dell’allenamento della resistenza, la quale garantisce uno stimolo di allenamento sufficiente senza il rischio contemporaneo di sovraccarico.
Il Walking si differenzia dalla “normale” camminata per una maggiore rapidità (frequenza dei passi più alta) e per il movimento delle braccia più marcato, che comporta di conseguenza l’impiego di una maggiore massa muscolare. Al contrario della disciplina dell’atletica leggera della marcia sportiva, l’appoggio del piede avviene possibilmente in corrispondenza alla larghezza dell’anca e non lineare, al fine di evitare un’eccessiva torsione ed abbassamento del bacino che potrebbero causare un sovraccarico ortopedico alla pratica sportiva finalizzata al tempo libero ed alla salute. Anche se in un primo momento la tecnica del Walking sembra semplice, se ne raccomanda l’apprendimneto attraverso un’esperta guida.

Le scarpe sono l’articolo più importante nell’equipaggiamento del Walking. Le più adatte sono le scarpe da Walking, da Jogging o quelle chiamate scarpe “Trial”. La principale caratteristica di una scarpa da Walking è la forma leggermente arrotondata della suola e, in confronto a una scarpa da Jogging, suole intermedie più sottili ed elastiche. Il motto “non esiste il cattivo tempo, solo un abbigliamento inadeguato” dovrebbe essere adottato nel Walking. Tenere l’umidità al di fuori e, allo stesso tempo, permettere la traspirazione – un importante aspetto della profilassi contro il raffreddore.
Il Walking è una forma di movimento praticamente ideale soprattutto per i principianti, rispettivamente per coloro che riprendono un’attività fisica, come pure per le persone anziane con limitate capacità. È l’inizio ottimale per un nuovo stile di vita più attivo.
 

Tecnica del nordic walking
Gli atleti di punta della corsa di resistenza, del biathlon e della combinata nordica praticano il Nordic Walking durante l’estate come metodo di allenamento. Nel 1997, in Finlandia, il Nordic Walking è diventato una vera e propria disciplina sportiva. Oggi questo sport è praticato durante tutto l’anno da circa un milione di persone che vanno dalla Scandinavia agli Stati Uniti, dal Giappone all’Europa.
Si può praticare il Nordic Walking con qualsiasi tempo grazie ad un adeguato abbigliamento sportivo. La tecnica del Nordic Walking è facile da imparare ed è simile a quella dello sci di fondo. Il Nordic Walking approfitta del movimento diagonale della camminata walking, inserendo in modo adeguato l’utilizzazione dei bastoni. Quando il bastone destro è a contatto con il suolo, il tallone sinistro si posa sul terreno e viceversa.  Con un energico impiego della muscolatura delle braccia e del busto, si aumenta il ritmo della camminata e di conseguenza l’efficacia dell’allenamento. Attraverso diversi tipi di allenamento, per esempio veloci, “tripli”, lunghi passi o l’uso dei bastoni simultaneamente e paralleli, la varietà e il divertimento sono garantiti.
L’intensità dell’allenamento può venir variata attraverso il Jogging e addirittura il Jumping (massimo 20 salti). C’è anche la possibilità di un “Intervalltraining”, che parte da un livello di carico di lavoro basso fino a raggiungerne uno elevato.
L’istituto Cooper di Dallas, USA, ha effettuato una ricerca in questo ambito confrontando  l’efficienza del Nordic Walking  con le normali camminate-Fitness. I risultati di questa ricerca dimostrano che con il Nordic Walking vengono bruciate fino al 46% di calorie in più che in una normale camminata alla stessa velocità e che si necessita di una maggiore ossigenazione.


Corsi di Walking e Nordic Walking
I monitori e le monitrici Allez Hop sono a disposizione per un’adeguata formazione.
Maggiori info sui corsi su www.allezhop.ch


  Copyright © Walking Lugano Design & Development by www.tiows.ch  
The block is a one fourth the size of a hublot replica so with eight hundred of these in my rucksack I flew to Geneva and caught the train to Lausanne and another to the town. At tag heuer replica sale eight pounds apiece the day trip was as enjoyable as it was lucrative. Two other points stand out from that cartier replica uk, the first was being taken to an area where I saw and had explained to me the art of growing man made rubies. On a table rolex replica sale a three foot high blood red ruby system which had taken months to grow using aluminium oxide and smaller amounts of one or two other hublot replica. The second surprise was looking out of the first floor office window and seeing a small office block across the road with all the cartier replica blocked from view. What caught a person's eye were the twenty or so cars in the car parking which are all the most high-ticket cars in the world.